venerdì 7 marzo 2014

RISOTTO ALLO ZAFFERANO - RICETTA N° 66

Buono, semplicissimo da fare, e giallo che più giallo non si può. Come primo piatto per festeggiare la festa della donna, vi propongo il risotto allo zafferano. Un piatto che mia mamma, preparava a me e alle mie sorelle quando eravamo bambine. Adoravamo questo colore giallo intenso, e l'aroma che sapeva sprigionare questa spezia tanto aromatica. Questo è per me uno dei miei Comfort Food, come leggevo oggi sul sito Briciole di Muffin, cioè è uno
di quegli alimenti che quando lo mangio mi riporta indietro nel tempo, quando giocavo con le mie sorelle e ai miei cugini della porta accanto, e sognavo e fantasticavo, felice a più non posso. La dose è per 4 persone, aumentatela o diminuitela sapendo che si calcola 80 g di riso a testa se lo si deve cuocere come primo piatto. Inoltre consiglio sempre di aggiungere come riserva, un pochino di brodo in più rispetto alla dose scritta, da aggiungere ( nell'eventuale caso gli ospiti ritardassero) al riso che inesorabilmente si ammassa con il passare dei minuti una volta cotto. Buona giornata, e forza e coraggio, tutte ai fornelli. Noi ci vediamo alla prossima ricetta.

Dose: per 4 persone
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti

Ingredienti: 1 litro di brodo (anche di dado vegetale), 30 g di burro, 40 d di olio e.v.o., 1 cipolla media, grana padano grattugiato 150 g, 320 g di riso Carnaroli, 1 bicchiere di vino bianco, 1 bustina di zafferano (io ce ne metto 2).

PREPARAZIONE:

In una pentola capiente, sciogliete il burro e fatelo scaldare insieme all'olio. Aggiungete la cipolla, mondata, lavata e fatta a pezzettini, e fatela appassire  a fuoco bassissimo per 10 minuti.


Aggiungete il riso e fatelo tostare per 2 minuti a fuoco medio-alto.


Versate il vino e fatelo evaporare completamente.


Quando il vino è completamente evaporato aggiungete poco alla volta un mestolo di brodo.


A metà cottura sciogliete lo zafferano in un pochino di brodo e aggiungetelo nel riso. Portate a cottura.



A cottura finita, aggiungete una noce di burro e la grana padano e mantecate, mescolando energicamente e coprendo con un coperchio per 3 minuti.



Impiattate, ed ecco il risotto allo zafferano.


Ed eccolo visto da vicino.











Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.