giovedì 6 marzo 2014

SCHIACCIATINE DI PATATE - RICETTA N° 65

Avete mai sentito parlare delle schiacciatine fatte con le verdure? Questa è una ricetta vegetariana, ma tanto sfiziosa, che una volta che l'ho provata, ho visto la sua versatilità sulla tavola. Non funge solo da antipasto, ma può fungere anche come primo piatto, noi l'abbiamo  mangiata  accompagnata da salumi e formaggi, come piatto unico, buonissima anche da sola, mangiata come se fosse una pizza, o come secondo e per ultimo come un
contorno. Si presta benissimo anche a un salvacena. Quando avete ospiti improvvisi, vi assicuro che nel frattempo che gli dite di fermarsi a mangiare con voi, avrete già infornato le schiacciatine. Insomma sarete voi a decidere che posto dargli nel vostro menù. Quindi è ottima sia per la festa della donna, perché le vostre amiche, ve lo assicuro, le apprezzeranno tantissimo, e anche in altre mille occasioni, oltretutto per chi va matto di patate in tutte le salse, sono sicura, che darà un posto di tutto rispetto a questa ricetta. Io l'ho sempre cucinata sulla leccarda da forno, e in questo modo viene sottile, ma voi potete usare anche una teglia leggermente più piccola, in questo modo vi verrà un pochino più alta. Io e il mio amore Corrado, siamo in grado in 2 di spazzolarcela tutta quanta. La ricetta l'ho letta sul blog di Misya,  ma come sono sempre solita fare ho aggiunto qualcosina di mio rispetto alla ricetta originale.  Quindi, come seconda ricetta per la festa della donna all'insegna del giallo, non potevo non postare questa ricettina. Ora vi saluto, e mi raccomando, fatemi sapere, aspetto i vostri commenti.
Dose: per 10/15 rettangoli
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30/40 minuti

Ingredienti: 350 ml di acqua, 350 g di patate, 200 g di farina, 50 g di formaggio grattugiato, 30 ml di olio e.v.o, sale e pepe q.b. 1 pizzico di erba cipollina in polvere, 1 pizzico di origano, 1 pizzico di maggiorana in polvere,  1 pizzico di rosmarino.

PREPARAZIONE:

In una ciotola mescolate l'acqua, il sale, il pepe, l'olio, l'erba cipollina, l'origano e la maggiorana. Aggiungere poi la farina e il formaggio grattugiato, formando una pastella senza grumi.


Tagliare le patate sottilissime. Io ho usato una mandolina.


Unire le patate alla pastella e mescolate per amalgamarli.



Foderate con la carta forno, una leccarda e versateci il composto, livellandolo con un cucchiaio, accertatevi che tutti gli spazi siano coperti con le patate (perché alcune si sovrappongono). Infornate in forno caldo a 180° per 30/40 minuti.


Prima di infornare spolverateci sopra un'altro po' di grana, sale e pepe.


Sfornate, e tagliate a quadretti appena diventa tiepido.



Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.