mercoledì 5 marzo 2014

STUZZICHINI ALLO ZAFFERANO - RICETTA N° 64

Buongiorno a tutti e benvenuti nel mio blog. E' appena finito Carnevale, e subito ci si prepara per un'altra festa. Questa volta è quella dell'8 marzo, la festa internazionale della donna, ed è curioso sapere che in nazioni diverse, si festeggia in maniera diversa dalla nostra. Comunque la pensiate su questa festività, se siete tra quelle, che sabato sera, staranno a casa con le proprie amiche e mariti e figli, per passare una serata diversa dal solito, o perché non gradite andare in un locale a mangiare fuori, questa è la prima ricetta che vi consiglio. Un'antipasto o stuzzichino,
precena, da servire appena arrivano le vostre ospiti. Per la presenza dello zafferano, i vostri stuzzichini avranno un bel colore giallo, che rievocano il colore della mimosa, che rappresenta questa festività. Potete prepararla il giorno prima, fate freddare in frigorifero gli stuzzichini e serviteli freddi, io li ho provati così e sono ottimi, ma che dico, superbi. Questa è la ricetta, e mi farà piacere se la vorrete provare. Un bacio a tutte voi, scappo, perché la mia agenda è piena di cose da fare oggi.

Dose: per 8/10  persone
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15/20 minuti circa (gli stuzzichini devono dorarsi bene in superficie)

Ingredienti: 2 uova medio-grandi, 5 cucchiai di formaggio grattugiato, 400 g di ricotta (io ho usato la capra, voi mettete quella che piace a voi), 1 bustina di zafferano, 1 mazzetto di prezzemolo, sale e pepe in polvere q.b.


PREPARAZIONE:

In una ciotola capiente sbattete le uova. Unite la ricotta, il formaggio grattugiato, lo zafferano  un po' di prezzemolo tritato, sale e pepe q.b.



Amalgamate il tutto, fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea.


Stendete il composto in una piccola teglia oliata o ricoperta con la carta forno, cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15/20 minuti, fino a che si sarà dorato in superficie.



Togliete dal forno, lasciate raffreddare, e tagliate a quadretti. Mettete in frigorifero fino al momento di servire.




2 commenti:

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.