giovedì 24 luglio 2014

FOCACCIA BARESE CON POMODORINI - RICETTA N° 107

La focaccia è un'impasto morbido, a base di farina, acqua, lievito, olio e sale. Viene preparata in mille modi diversi, differenziandosi con ognuna per la diversità di
preparazione e per i condimenti. Quella che vi propongo oggi, e che è stata per me una piacevole scoperta, è la focaccia barese, che si fa in Puglia, con all'interno le patate lesse schiacciate e con una parte di farina di semola. Io ho due versioni da proporvi. La prima è questa, è una ricetta di Palma D'Onofrio, una delle maestre di cucina della prova del cuoco ( per saperne di più su Palma D'Onofrio cliccate qui ), mentre la seconda che pubblicherò prossimamente è di un'altra maestra della panificazione, ma non voglio ancora svelarvi niente. Io nell'esecuzione di alcuni passaggi ci ho messo come al solito qualcosa di mio. Inoltre se vi piace, potete aggiungere oltre ai pomodorini, anche delle olive o delle cipolle tagliate sottilissime, mentre se vi piace la focaccia al naturale, potete lasciarla totalmente in bianco, spolverata soltanto con un pizzico di origano e qualche ago di rosmarino. La versione che piace a noi in famiglia, è al naturale, bianca, con le 2 spezie principali. Ma mi credete se vi dico che tutte le volte che l'ho preparata non ho fatto in tempo a fotografarla, perché è sparita subito ? Ma state tranquilli, tra qualche giorno gli dedicherò un'intera pagina. Bene per oggi è tutto, ora vi lascio, e corro alla mia seduta di ginnastica, così mi sentirò di nuovo in forze per la ricetta di domani. Un saluto a chi passa di qua.

Dose : per 1 focaccia dal dm di 28 cm
Preparazione : 15 minuti
Lievitazione : 1 ora

Ingredienti : 200 g di farina 00, 100 g di farina di semola, 250 g di patate lesse, mezzo cubetto di lievito di birra, 250 g di acqua tiepida, 40 g di olio +  50 g per ungere la focaccia da entrambe le parti, 1 pizzico di zucchero, 12/15 pomodorini, origano e sale q.b.

PREPARAZIONE :

Mescolate le due farine in una ciotola e fate un cratere al centro.

Ponete all'interno le patate lesse schiacciate, l'olio, sale q.b.

In una ciotolina mescolate un pochino di acqua tiepida, il lievito e lo zucchero, mescolateli per far attivare il lievito, lasciate riposare 3/4 minuti e poi versate all'interno della ciotola. Cominciate ad impastare e aggiungete l'acqua un po' per volta, perché è probabile che a seconda dell'umidità della farina non occorrerà versare tutta l'acqua della dose.

Quando vedete che i liquidi sono stati assorbiti, trasferite su un piano di lavoro.

Lavorate l'impasto fino a che si staccherà perfettamente dalla spianatoia, a dimostrazione che c'è stata una perfetta incorporazione della parte liquida ( acqua ) con quella secca ( farine ).

Formate con l'impasto una palla, e mettetela a lievitare direttamente all'interno dello stampo, unto con l'olio per 1 ora o fino al raddoppiamento di volume.

Stendete la pasta con il palmo della mano, e cercate di ungere la superficie con l'olio che si solleverà ai lati dell'impasto.

Con i polpastrelli delle dita effettuate le tipiche fossette, affondandole letteralmente nella pasta.

Tagliate in due i pomodorini e conditeli con un pizzichino di origano.

Affondate ogni metà nell'impasto come in foto.

Completate spolverando con l'origano fresco o secco e sale fino q.b. ( se lo preferite, usate il sale grosso ). Infornate in forno preriscaldato a 200° per 15/20 minuti.

Quando la focaccia risulterà bella dorata, sfornatela e fatela intiepidire prima di mangiarla.

Ecco un particolare dell'interno, vedete come si vede la classica alveolatura ?

N.B. - Potete tagliarla, riempirla e farcirla, a seconda di come vi piace mangiarla ; con prosciutto, mortadella, mozzarella di bufala, formaggio e tanto altro. Sbizzarritevi con la fantasia.




.

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.