venerdì 22 agosto 2014

BISCOTTI TAGLIATI SENZA LATTOSIO - RICETTA N°112

Perdonate la mia latitanza dal blog, che si ripete ormai ogni settimana, mi piacerebbe essere davvero più presente, con più ricette, almeno un giorno si e un giorno no, ma tra impegni familiari, la mia continua lotta contro i miei mal di testa e la mia anemia, mi impediscono di essere regolare come io vorrei. Ho davvero un mucchio di ricette arretrate da
scrivere, fotografate da non so quanti mesi. Quindi vi prego di scusarmi, cercherò di migliorare sotto questo aspetto, so che organizzandomi meglio, posso dare di più. Bene, dopo avervi fatto le mie debite scuse, eccomi alla ricetta di oggi. Fino ad ora non avevo ancora pubblicato nessuna ricetta per fare i biscotti. E questa che vi racconto, è a mio dire straordinaria, incredibilmente versatile e sorprendentemente veloce come realizzazione. La ricetta me l'ha data tanto tempo fa la mia cara amica Marisa, la mamma di Claudia, la ragazza che mi ha aiutato ad aprire il blog, donna, madre e moglie straordinaria, ex professoressa in pensione, di una classe e dolcezza unica.  Con lei il tempo passa senza accorgertene, parlando di cucina, salute, lavoro, passioni in comune come l'amore per i nostri amici animali, il suo cane Holly, e le mie gattine Betty e Greys, e tanto e tanto altro, ma la cosa che ci contraddistingue è il rispetto reciproco e affetto profondo che abbiamo l'una per l'altra. E se si potesse tornare indietro, mi piacerebbe avere una professoressa come lei, capace di rendere davvero piacevole le lezioni fatte in classe, con la sua passione e il suo carisma E' a lei che dedico la ricetta di oggi !!! Ora alcune info. Per realizzare questi biscotti, non avete bisogno di nessuno stampino, ma solo di 2 cucchiai per formarli e del coltello del pane per tagliarli. Hanno inoltre numerose varianti, per ingredienti e dosi, questi descritti sono adatti a chi è intollerante al lattosio perché non viene usato il burro ma solo olio extra vergine di oliva. Vi mostrerò in seguito, le varianti che la mia fantasia mi ha suggerito nel corso del tempo ogni volta che li preparavo. Inoltre avete 2 opzioni di cottura : 1°) Dopo aver cotto i 2 o 3 filoncini di pasta, a seconda di quanto volete grandi i biscotti, potete tagliarli orizzontalmente o in diagonale e lasciarli freddare senza rimetterli in forno, otterrete così dei biscotti morbidi. 2°) Dopo aver estratto i 2 filoncini di pasta dal forno, e aspettato qualche minuto ed averli tagliati, potete rimetterli in forno a faccia in su per altri 10/15 minuti per ottenere invece dei biscotti asciutti e croccanti. Bene per oggi è tutto, scappo a preparare la prossima ricetta, vi auguro una buona giornata .

Dose : per 1 kg di biscotti
Preparazione : 8/10 minuti
Cottura : 15 minuti + altri 15 minuti per la seconda cottura

Ingredienti : 500 g di farina 00, 5 uova medio-grandi,  12 cucchiai di zucchero semolato, 1 bustina di lievito, mezzo bicchiere abbondante di olio e.v.o. o di arachide, aroma q.b. a vostro piacimento ( buccia di limone grattugiata / vanillina ecc. ecc.), zucchero a velo a piacere facoltativo.

PREPARAZIONE :

Preriscaldate il forno a 180°.
Rivestite con la carta forno una leccarda o una teglia.
In una ciotola capiente mescolate in questa sequenza, le uova, lo zucchero, l'olio, la farina, il lievito e l'aroma scelto mescolando fino ad ottenere un composto colloso, piuttosto appiccicoso.



Con l'aiuto di 2 cucchiai prelevate un pochino di impasto, e disponetelo a cucchiaiate fino ad ottenere la forma di un filoncino.


Spianate leggermente l'impasto e distanziate i filoncini tra di loro. Fate da 2 o 3 filoncini.



Infornate in forno caldo a 180°, per circa 15/20 minuti, fino a quando saranno ben dorati e lievitati.
Estraete dal forno e lasciateli così per 5 minuti.



Tagliate i filoncini in senso orizzontale o longitudinale.



Lasciateli raffreddare completamente se volete i biscotti morbidi.


Se invece volete i biscotti asciutti e croccanti, riposizionateli sulla leccarda, a faccia in su, e rimetteteli in forno per la seconda volta, per altri 15 minuti circa, o fino a quando risulteranno di un bel color marroncino.


Ed ecco i due tipi di biscotti. Potete conservarli per diversi giorni in una scatola di latta o in contenitori a chiusura ermetica appositamente per conservare i biscotti. Se vi piace potete spolverizzare i biscotti con dello zucchero a velo in superficie.


Qui a Pescara, li ho sempre sentiti menzionare con questo nome, ma questi biscotti sono anche conosciuti con il nome di Biscotti del Lagaccio o I biscotti della salute !!!

E proprio questo il biscotto che accompagna le mie colazioni, oltre al Ciambellone di Nonna Tina ( clicca qui per vedere la ricetta ) .

Prego ... volete assaggiare ??? 



Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.