domenica 28 dicembre 2014

INVOLTINI DI VERZA CON PUREA DI PATATE E PROSCIUTTO COTTO - RICETTA N° 155

Preparare questi involtini mi ha proprio entusiasmato. Sono stati il mio secondo esperimento con questo ortaggio dopo aver cucinato la ricetta della verza stufata con patate il 6 novembre scorso. Mentre li riempivo  e trasformavo una semplice foglia di verza in un involtino, mi sono emozionata come una bambina che ha in mano un nuovo regalo. Ritengo che oltre ad essere un piatto adatto alla stagione fredda, da servire come antipasto o secondo, è anche piuttosto light. Infatti nonostante non ci siano condimenti come burro e quant'altro, ma solo olio e.v.o. di oliva, gli involtini sono risultati gustosi. Come ripieno ho usato quello che avevo in frigorifero e nella dispensa in quel momento, e che dovevo assolutamente consumare (prosciutto cotto). Bene dopo le mangiate degli scorsi giorni, vi farà piacere di mangiare qualcosa di buono e leggero nello stesso tempo. Chi li ha assaggiati mi ha fatto i complimenti, e nonostante questo, io non ero completamente soddisfatta. Li ho preparati una seconda volta e ho aggiustato il tiro. Quindi se a voi piace l'involtino di verza croccante seguite il procedimento della ricetta indicato, se invece preferite che la foglia risulti più morbida all'assaggio fatele bollire non 3, ma 5 minuti in tutto e allora sarà perfetta. Continuate a seguirmi e vedrete come ho preparato gli involtini di verza successivi. Per oggi è tutto, vi auguro buona domenica cuochine e chuochini.

Dose :  per 6 involtini
Preparazione : 30 minuti
Cottura : 20 minuti circa

Ingredienti : 6 foglie di verza, 4 patate di media grandezza già bollite, 2 fettine di prosciutto cotto (60/70 g circa), 50 g di parmigiano grattugiato, 50 ml di latte caldo (io ho usato quello senza lattosio), olio e.v.o. q.b., sale -pepe nero-noce moscata in polvere q.b., Parmigiano grattugiato in più per spolverare gli involtini (facoltativo).


PREPARAZIONE :

Mettete sul fuoco una pentola capiente con dell'acqua salata e portatela a bollore.
Staccate dalla verza 6 foglie esterne, piuttosto grosse, e senza romperle eliminate con il coltello la venatura centrale piuttosto fibrosa.


Sbollentate le foglie di verza per 3 minuti, mettendole nella pentola una sopra all'altra.

Quindi  prendendole una alla volta fatele scolare in un colapasta. Fatele asciugare e intiepidire.

In una ciotola schiacciate le patate bollite ancora calde, aggiungete il prosciutto cotto a pezzetti, il latte caldo un pizzico sale, pepe e noce moscata, 2/3 cucchiai di olio e.v.o. e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.


Andate ora a realizzare l'involtino. Prendete una foglia di verza bene aperta, poggiatela su carta assorbente (per asciugare ulteriore acqua di bollitura rimasta) e mettete al centro un cucchiaio abbondante di purea di patate (dovete dividerla in 6 cucchiaiate).

Chiudete a pacchetto prima la parte esterna.

Dopo di che arrotolare il pacchetto partendo dalla venatura centrale, fate capitare la parte ripiegata verso il basso.


Poggiate gli involtini in una pirofila, unta con un filo di olio e mezzo mestolo di brodo di cottura delle foglie di verza. Ricoprite gli involtini con un filo di olio e un pizzico di pepe e sale (se volete spolverate ancora con un pochino di Parmigiano), infornate in forno già caldo a 200° per 15/20 minuti.

Sfornate quando sono colorati così come in foto e fate riposare 8/10 minuti prima di mangiarli.

Ed ecco come si presentano all'interno.



2 commenti:

  1. Buongiorno ti avviso che ho appena finito a fare colazione e ho di nuovo l'acquolina in bocca dopo aver letto questa ricetta. Oggi pomeriggio proverò a fare questa ricetta cosi stasera me la gusterò. Ti farò sapere il risultato finale e se è stata gradita. =)

    RispondiElimina
  2. Giorgia Di Ciano Sono contenta di essere riuscita con la ricetta e con le foto a stimolare la tua voglia di qualcosa di buono. Fammi sapere se l'hai fatta e se è stata gradita. Grazie mille del tuo commento e buona serata.

    RispondiElimina

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.