martedì 4 novembre 2014

RISOTTO ALLA ZUCCA - RICETTA N° 132

Il risotto alla zucca è un classico della cucina italiana. Il quale vanta diverse versioni. Questo è il modo in cui piace a me, fatto nella maniera più semplice possibile. Con la zucca cotta eppoi frullata, che da al piatto un bel colore arancione, e un sapore che sa d'autunno. L'aggiunta dello squacquerone, è del tutto casuale e non voluta. Mi è stato regalato da una mia amica, e allora ho deciso di metterlo, il che ha donato una cremosità in più. Ma voi potete restare fedeli alla tradizione del risotto, mantecandolo a fine cottura con una noce di burro e 2/3 cucchiai di formaggio grattugiato, o invece aggiungere qualche altro tipo di formaggio tipo il gorgonzola che smorza un pochino il sapore dolce della zucca. La dose che scrivo e per 2 persone; sappiate che se avete ospiti dovrete calcolare 80 g di riso ( per risotti ovvero Carnaroli, Vialone Nano, Arborio ) per ogni persona, e 200 g di zucca a testa. La quantità di brodo dev'essere all'incirca il doppio del peso del riso. Alcuni di voi avranno letto il mio sfogo sul post pubblicato ieri. Purtroppo la mia gattina non c'è l'ha fatta. Quindi da oggi in poi mi rallegrerò dei bellissimi ricordi che ho di lei nella mia mente. Sono solo contenta che abbia comunque vissuto una vita serena, in mezzo alla natura, libera, e una vita circondata sempre da persone che le hanno voluto bene e che l'adoravano, perché era davvero graziosa. Grazie a tutti voi per la vicinanza che mi avete mostrato per questo evento spiacevole. Vi abbraccio tutti, vi auguro una buona giornata e buon pranzo.

Dose : per 2 porzioni
Preparazione : 30 minuti
Cottura : 15/20 minuti

Ingredienti : 400 g di zucca già pulita, 160 g di riso Arborio, 1 cipolla, 450 ml circa di brodo vegetale caldo, olio e.v.o. q.b., 4 cucchiai di Parmigiano e Grana grattugiato, una noce di burro ( o qualsiasi formaggio che si fonde, io ho usato 2 cucchiai di squacquerone ) 40 ml di  acqua, mezzo bicchiere di vino bianco.

PREPARAZIONE :

Mondate la cipolla, usatene metà fatta a cubetti piccoli, fatela imbiondire in qualche cucchiaio di olio per circa 10 minuti a fuoco bassissimo.


Aggiungete la zucca a cubetti e fatela rosolare per 5 minutia fuoco medio.


Aggiungete l'acqua, e stufate la zucca a fuoco medio-basso, coperta per 20 minuti circa, fino a quando sarà morbida.


Una volta cotta frullatela con il frullatore a immersione.


Fate a pezzetti l'altra metà di cipolla, stufatela a fuoco basso per 10 minuti.


Unite il riso e fatelo tostare 2 minuti a fuoco medio.


Aggiungete il vino e fatelo sfumare ( io ho usato la stessa quantità di brandy perchè in questa occasione non lo avevo ).


Quindi unite la zucca frullata e mescolate.



Cominciate ad aggiungere un mestolo di brodo caldo alla volta, mescolando e portando lentamente a cottura.


A fine della cottura aggiungete il formaggio grattugiato e la noce di burro ( o qualsiasi formaggio che fonde che voi avrete scelto ), fate mantecare, tenendo coperto per 2 minuti.


 Dopo di che impiattate, e servite con formaggio grattugiato spolverato intorno al riso.




P.S. Questo è il piatto che adoro in assoluto, tanto è vero che lo cucino una volta alla settimana da quando esce la zucca a quando finisce, ma proprio quest'anno ho trovato un modo per conservare la purea di zucca quando ormai non è più in vendita. Alla prossima e buon appetito.