mercoledì 4 marzo 2015

SUPPLI' - COME RICICLARE GLI AVANZI - RICETTA N° 179

Questi suppli li ho realizzati con gli avanzi del risotto ai funghi che avevo cucinato il giorno prima. Ricetta tratta dal libro Cotto e Mangiato di Benedetta Parodi. E' la prima ricetta del libro racchiusa nella categoria Antipasti e Piattini. E' sempre un piatto che cucino, il giorno dopo che ho fatto il risotto, perché puntualmente ne faccio sempre di più, e avanza sempre. Si tratta di un perfetto jolly per riciclare  l'avanzo del giorno prima. E non importa se è
rosso, giallo o alle verdure, il supplì verrà bene sempre e comunque, e per usare le parole di Benedetta, vi sorprenderete ben presto a cucinare quantità spropositate di risotto, pregustandovi già il fritto del giorno successivo. Per chi ha problemi con il fritto,cottura in forno no problem. Potete usare questa ricetta come antipasto per la festa della donna di domenica prossima 8 Marzo. Coccolatevi con qualcosa di buono donne. Buona giornata.

Dose : per 6 supplì grandi
Preparazione : 15/20 minuti
Cottura : 15 minuti circa

Ingredienti : 1-2 mozzarelle, risotto avanzato del giorno prima (altrimenti 300 g di riso già bollito, condito con sugo rosso, Grana Padano grattugiato e fatto raffreddare), 2 uova, farina 00 q.b., pangrattato q.b., olio di semi per friggere q.b.

PREPARAZIONE :

Tagliare le mozzarelle a dadini di cm 1 cm e mezzo. 
Mettete il riso avanzato in una ciotola, e mescolateci 1 uovo, 2-3 cucchiai di Grana Padana.

Prendete una manciata di riso con le mani, metteteci al centro uno o due dadini di mozzarella, richiudete la pallina.


Passarla nella farina.

Nell'uovo rimasto.

E infine nel pangrattato. Continuate fino a impanare tutti i supplì.


Friggete i supplì in abbondante olio bollente rigirandoli per cuocerli da entrambe le parti.


Scolarteli su carta assorbente.

Mangiateli caldi o tiepidi.

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO SE HAI PROVATO LA RICETTA, SE VUOI UN CHIARIMENTO PRIMA DELLA REALIZZAZIONE DEL PIATTO O SEMPLICEMENTE PER LASCIARE IL TUO SALUTO.